realizzazione siti internet Ikon
Dreaming


logo dreaming.gif
Un progetto sperimentale Europeo di successo che consente ai soggetti assistiti di vivere dove vogliono, grazie a strumenti tecnologici per la verifica delle condizioni di salute e di autosufficienza ed un sistema organizzativo basato su di un unico “Contact Center”.


Progetto Europeo CIP - DREAMING

ICT PSP
 

Accessibility, Ageing and Social Integration Programme

elDeRly-friEndly Alarm handling and MonitorING
“monitoraggio domiciliare e dell’inclusione sociale dei soggetti fragili ed in particolare degli anziani”


 www.dreaming-project.org




Sintesi del progetto

La Commissione Europea ha deciso di dedicare alla problematica del monitoraggio domiciliare e dell’inclusione sociale dei soggetti fragili ed in particolare degli anziani, una parte del programma europeo CIP-PSP (Programma per l’Innovazione e la Competitività – Sottoprogramma per il Supporto delle Politiche Europee).

DREAMING ha richiesto il monitoraggio di parametri vitali e ambientali a distanza, un servizio di teleassistenza con cellulare dotato di tasto sos e un servizio di video conferenza. Le tecnologie sono state progettato per l'utilizzo da parte di persone anziane. Il progetto è stato avviato il 1° maggio  2008 con durata di 48 mesi di cui 30 dedicati alla sperimentazione dei servizi. La conferenza Finale a Trieste del giugno 2012 ha messo in evidenza i successi ottenuti.

Il consorzio del progetto comprendeva 13 partecipanti provenienti da 7 paesi europei. In 6 paesi sono stati condotti i test sugli utenti assistiti. Ogni paese ha sorteggiato a caso un gruppo di 30 persone utenti delle tecnologie e dei servizi Dreaming e un ulteriore gruppo di 30 persone assistite in maniera tradizionale dai servizi socio-sanitari.

DISPOSITIVI :

Ai 30 sperimentatori in ognuno dei 6 paesi (175 persone in totale) sono stati forniti:

- centralina fissa collegata alla linea ADSL per raccogliere sia i parametri vitali sia quelli ambientali

- sistema di videoconferenza con set-top box abbinato alla TV di casa con annessa una web-cam e un telecomando semplificato

- cellulare con pulsante SOS da utilizzare in casa e/o fuori casa per la monilità sicura dell'anziano (con sensore di caduta se indossato alla cintura)

RISULTATI

- miglioramento della qualità della vita (misurato con questionari SF 36)

- migliioramento dello stato depressivo (misurato con questionari HADS)

- minor numero dei ricoveri ospedalieri

- minor numero di giorni di degenza

- minor numero di accessi al Pronto Soccorso

- minor numero di trasporti con ambulanza

- minor numero di decessi


Elementi monitorati per la validità scientifica dei risultati:

- migliore qualità della vita degli anziani e dei care giver

- migliore stato di salute degli anziani e minore depressione

- riduzione dei costi sul sistema socio-sanitario per l'assistenza agli anziani





» Tecnologie